sabato, febbraio 05, 2011

Al Media Markt di Crissier

Lo si vede passando dall'autostrada, sembra a portata di mano, ma e' dall'altro lato. C'e' un'uscita subito li', la prendo e cerco di raggiungerlo ad occhio. Prendo la rotatoria sbagliata, passo l'autostrada e finisco in parcheggio di un mega centro commerciale.
Esco, coperto di pezzi di carrello, sacchetti della spesa targati Migros e cibo spiaccato sul paraurti. Riattraverso il ponte e provo la seconda rotatoria: e' quella giusta. C'e' un sacco di gente, il parcheggio e' pieno. Casino. Il casino svizzero e' peggiore di quello italiano. Stan tutti li' ad aspettare che la situazione si risolva. Svicolo, rompendo un paio di specchietti (non miei) e seguo testardamente la freccia che indica un secondo parcheggio, lontano dall'ingresso. E' pieno anche quello. Pero', aspetta! Vedo una polo targata italiana. Parcheggiata sopra un'aiuola. C'e' del posto affianco, sempre sopra l'aiuola. Con un ghigno beffardo mi ci piazzo, felice di poter fare l'italiano. Se uno ha da fare l'immigrato, mi dico, almeno lo faccia con classe.
Torno a piedi all'ingresso, lungo una stradina affianco all'autostrada. Passa un motociclista a 200 all'ora sulla corsia d'emergenza.
Entro. Ecco dove sono tutti gli svizzeri! Sono a comprarsi la lavatrice! Sembra Natale. Inizio a sentir parlare in tutte le lingue: russo, inglese, tedesco, francese. Per fortuna, non italiano. Hanno ribassato il Galaxy Tab (589,- CHF), ma vuol dire che ne sta per uscire un altro. Seguo il flusso di persone. Qui affianco c'e' la sede Logitech in tutto il suo splendore, e infatti ci sono mouse mai visti prima, di tutte le forme e dimensioni. C'e' n'e' pure uno che promette di funzionare anche per aria. Rimango scettico e mi dirigo verso i videogiochi, pensando pigramente di prendermi una console per passare il tempo.
Wii: non la voglio. Preferisco pagarmi 60 franchi di abbonamento annuale a tutti gli sport del centro sportivo universitario, che almeno vedo (da distante) della figa. Ok, ma qui c'e' solo Wii. C'e' piu' posto dedicato alla Wii che ai cellulari. Pazzesco.
Ah, uno scaffale XBox360. Ma la console dov'e' ? Voglio sapere quanto costa! Niente, non la trovo. Vendono i giochi, vendono il kinect, ma non la console. Boh.
Vado oltre. PS3. 4 confezioni buttate li', vicino alla cassa. Tipo le vigorsol al supermercato. Costano anche poco, ma poi penso a quanto costano i giochi e lascio perdere. Non so neanche se riuscirei a collegarla al tv da 3 pollici che ho in casa.
Torno alla macchina, in autostrada passa un furgone col telo che svolazza. La polo non c'e' piu'. Al suo posto c'e' uno svizzero che ha capito come funziona, o piu' probabilmente un italiano con la targa svizzera per non farsi fermare alla frontiera.
Uscendo dal parcheggio, coda. Uno svizzero pazzo fa inversione a U sulla striscia continua. Poco dopo passa un carro armato nell'altro senso e si sente un'esplosione. Mai fare inversione a U: devi stare in coda, fino alla fine.

12 commenti:

  1. Se non avessi il raffreddore starei ridendo fortissimo, invece emetto solo un suono tipo raglio sofferente.

    RispondiElimina
  2. Bello! Il primo post svizzeroso!!!

    RispondiElimina
  3. gg

    Leggendo "casino" ovviamente però ho pensato alla catena di supermercati.

    ed il mouse che vola esiste! E' una specie di wiimote del male, (e dice che costa 150 dollari) ma c'è.

    RispondiElimina
  4. é tutto molto vero.
    Noi (italo-patentati) abbiamo una capacità di pensare fuori dagli schemi.
    Perchè devo farmi 2 km di coda quando la corsia di sinistra è vuota??
    Si, in fondo quella corsia è per quelli che devono girare, ma io alzo la freccia e mi infilo, intanto mi sono schivato 30 min di coda.
    O quando la sera in centro non c'è parcheggio, e tu te lo inventi (in quello noi liguri siamo particolarmente bravi...) tanto che le ragazze quando arrivano dicono "ho visto come hai parcheggiato....."
    Ma l'apoteosi sta quando al Centro commerciale 2 sett. prima di Natale, i parcheggi sono pieni di cumoli di neve, e la gente ti segue dalla cassa alla macchina per prendere il tuo posto.
    E quando si accorgono che la tua sta su un cumulo di 1 metro, perchè la tua si alza e si abbassa, e a forza di fare avanti e indietro ti sei ricavato il posto davanti l'ingresso, ti fanno gli applausi.
    Certo, tu hai il vantaggio della targa italiana.
    Ma un 159 con targa belga (illeggibile dal fango) che sfreccia a 190 (il limite è 120) si riconosce facile anche se non è parcheggiata in modo artistico :)

    RispondiElimina
  5. ma scusate, ditemi se sbaglio, in Italia alla fine c'è rimasto solo Sago????
    io non faccio testo :D

    RispondiElimina
  6. eh sono sempre i migliori ad andaresene via per primi.

    RispondiElimina
  7. E' morto Prophecy? Una prece...

    RispondiElimina
  8. Mi spiace deluderti ma sono vivo e vegeto. La morte non me l'ha mai augurata nessuno pero', complimenti.

    RispondiElimina
  9. Bambini....!!
    Fate i bravi sù, che tra poco c'è la merenda

    RispondiElimina
  10. Prego.
    Buffo però, una volta TU la auguravi agli altri...

    RispondiElimina
  11. Cmq la mia era una domanda, non un augurio.
    Non è che devi "per forza" fare sempre la vittima eh...

    RispondiElimina
  12. > Hanno ribassato il Galaxy Tab (589,- CHF), ma vuol dire che ne sta per uscire un altro.

    Notevole la saggezza di quest'uomo.

    RispondiElimina

Ricordatevi che i commenti vengono moderati!!!