mercoledì, febbraio 13, 2013

See Ya In Anotha Life, Brotha !

Colgo l'occasione per citare il grande Desmond di Lost, per informarvi che l'appena nato Rlieh (wordpress powered) dopo alcuni vagiti sta gattonando per la Rete.
Il template ha bisogno di parecchi aggiustamenti, ma nel complesso ammetto che il backend ha tutto ciò che serve per gestire un blog (c'è un po' da smadonnare su tabelle dei termini, tassonomi e categorie per fare un po' di tuning, ma niente di esagerato, in fondo son solo 10 tabelle)



Come potete vedere post, commenti e soprattutto utenti sono stati migrati.
Verrà fatta una grossa attività di bonifica dei post vetusti e di quelli ormai inutili. Ma verrà creata anche una knowledge base semantica fatta di tag, link e salcazzi vari.



Se qualcuno volesse partecipare come autore (non parlo degli storici fondatori) ribadisco come feci a suo tempo che tutto ciò è sempre possibile.

La mail rimane sempre something@rlieh.com


rlieh.blogspot.com rimarrà ad imperitura memoria come storico (fino a che Google non deciderà di uccidere anche Blogger). I post nuovi saranno d'ora in poi su http://www.rlieh.com/wordpress/ oppure www.rlieh.com


6 commenti:

  1. Mia figlia aspetta un modem da tiscali, spedito tramite SDA. Notando che sono passati diversi giorni e nel frattempo un tecnico è già passato ad attivare la linea a casa di mia figlia, ma del modem nemmeno l'ombra, entro nel profilo personale di mia figlia dal sito di tiscali e verifico lo stato di attivazione. Con alcuni passaggi vedo che mi segnalano un link del sito di SDA e un numero di spedizione per verificare a che punto siamo e se il pacco e già a Brescia. Clicco sul link del numero che mi porta sulla pagina di verifica di SDA del tracciamento del pacco, clicco su avvia ricerca che mi porta ad un altra pagina dove è presente un grafico cilindrico diviso in 4 settori di cui 3 sono gialli ed uno nero, ad indicare che manca la quarta fase, cioè la consegna. Sopra del cilindro posto orizzontalmente vi è la scritta: spedizione: xxxxx - Contatta Call Center, sotto invece: per il tracking completo clicca qui. Eseguo e mi trovo davanti ad un altro grafico con la sequenza della spedizione in 5 righe alternate celeste e bianco, con le seguenti informazioni:

    Data Stato della spedizione Filiale (C.O.)
    24-11-2014 CONTATTA ASSISTENZA Brescia
    21-11-2014 CONTATTA ASSISTENZA Brescia
    20-11-2014 CONTATTA ASSISTENZA Brescia
    20-11-2014 IN CONSEGNA Brescia
    19-11-2014 LA SPEDIZIONE E' PARTITA Cagliari
    19-11-2014 STAMPATO DOCUMENTO DI VIAGGIO Cagliari

    Dal 20/11/2014 mi invitano a contattare l'assistenza SDA, senza alcun dato di riferimento. Sotto vi è la possibilità di inserire i propri dati di cellulare o e-mail, se vogliamo essere informati con sms o e-mail della consegna ma nessun riferimento telefonico per sapere se il modem è arrivato, se sono passati già a consegnare e non hanno trovato nessuno, se posso andare in sede a ritirarlo, nulla di nulla.

    Ho chiesto ami figlia si gli è stato lasciato un avviso nella cassetta delle lettere ( che è accessibile dalla strada senza entrare nel condominio, a fianco dei campanelli), ma nulla di nulla. Perché devo essere io a contattarli? Semplice perché per avere informazioni devi chiamare ad un numero a pagamento 199.113366 ( chi ci guadagna? ed Io perché devo spendere? Se il servizio di invio e consegna è già stato pagato?). Infatti cercando in rete il numero di telefono del deposito di Brescia della SDA trovo solo questo numero telefonico 0302680830, con tanto di orario di reperibilità d'ufficio, ma quando componi il numero non risponde nessuno ma si attiva il FAX.

    Adesso leggendo vari commenti, mi sto facendo l'idea che qui qualcuno ci specula per incassare a sbafo. A questo punto contatterò tiscali e se fra uno due giorni al massimo non consegnano il modem, faccio disdettare il tutto. La richiesta è del 05/11/2014, sono passati 20 giorni e siamo a sto punto. E mo basta co ste furbate all'italiana!!!

    RispondiElimina
  2. Tiscali è quanto meno "strana", non mi fido di loro.

    RispondiElimina
  3. Pensa che dopo diverse chiamate al 130, sono riuscito a parlare con una loro impiegata, alla quale dopo aver spiegato che al link della SDA che anche lei vedeva, c'erano quelle indicazioni senza essere mai passati a fare la consegna e senza aver lascoiato alcuna indicazione per contatarli, mi ha risposto che se c'è scritto di chiamare l'assistenza di SDA bisogna chiamare loro e stava per fornirmi il numero di telefono, il famoso 199 ecc. Al che gli ho risposto che non ci penso nemmeno di chiamare un numero a pagamento, che i respponsabili alla consegna sono loro e devono fornire un recapito telefonico normale, e siccome hanno sia la mia email che il mio numero di cellulare dovrebbero essere loro a contattarmi per la consegna, sono io che sto pagando un servizio e loro quelli che lo devono espletare, non il contrario. Nel caso non mi venga consegnato il modem entro pochi giorni, farò disdettare tutto a mia figlia, e se la capiscono bene e cambiano corriere, altrimenti se gli sta bene così pace e amen, vuol dire che a Tiscali non interessano gli abbonati al loro servizio.
    Ma ci rendiamo conto cosa fanno questi signori in questa Nazione? Trattano i cittadini non come fonte di ricchezza per le loro società, ma come polli da spennare, guarda tu se devo essere io ha pagare per un servizio che devono fare loro, pazzesco.

    RispondiElimina
  4. Dopo che ha firmato il contratto fanno tutti così, se hai problemi ti devi arrangiare, se ti avevano promesso 20 mb di velocità e invece te ne arrivano 5 è colpa tua, fai così.. mandali a ca ga re. Io sono con fastweb e per ora mi trovo bene, prima ero con infostrada.. dei cialtroni assoluti che quando ho disdetto mi hanno chiesto 75 euro di chiusura quando la legge bersani le vieta.. insomma porto tutto al corecom e riesco a farmi rimborsare io di 200 euro!!!! Miticoooooooo

    RispondiElimina
  5. Ovviamente quei 75 euro non li mettono con la dicitura "penale per chiusura contratto bla bla" perché non possono, così scrivono altro ma è pur sempre una penale. è facile mettergliela in quel posto, tu vai sul sito del corecom ti scarichi un programmino (ti devi registrare) che monitorizza internet in 24 ore, poi fa una media e sicuramente viene fuori che non stanno rispettando il contratto, poi alleghi il tutto a una richiesta di risarcimento con l'apposito modulo che trovi sul sito del corecom dopo di che verranno convocate le parti per la conciliazione che solitamente non c'è mai perché come per magia la compagnia telefonica ti chiamerà e ti proporrà lei stessa un indennizzo :-)

    RispondiElimina
  6. Digital Media Converter è un video gratis del software di conversione che converte ogni tipo di file multimediale. No adware, e completamente privo di virus. Supporta quasi tutti i formati di file ed è un convertitore veloce. Lo fa anche la conversione in batch e mantiene perfettamente il vostro audio e video in sincrono.
    http://www.deskshare.com/media-converter.aspx

    RispondiElimina

Ricordatevi che i commenti vengono moderati!!!