lunedì, luglio 23, 2007

Quando Prophecy era prophecy@uol.com

Approfitto di questa giornata che (per me) volge al termine, assopendosi in un caduceo sole che mi illumina debolmente la finestra per portare alla vostra attenzione qualcosa di cui volevo parlare da tempo. Si tratta della mia (personalissima) esperienza con internet e con la comunicazione. Quello di cui vi parlero' si riferisce soltanto a me stesso e non vuole per nulla essere una discussione sull'evoluzione dell'IM dall'80 ai giorni nostri.. Voglio solo farvi partecipi delle mie emozioni e di come, guardando skype e Live Messenger, ogni tanto mi scenda una lacrimuccia pensando a Mirc e ai bei tempi in cui lo usavano tutti per PARLARE (e non per fare fserve a manetta). Partiamo dall'inizio.

Correva l'anno 1995 e io il mio PC era un 386. Per me internet era una chimera e ogni tanto andavo a casa di un mio amico che ce l'aveva e a cui lo scroccavo. Era appena uscito Windows e Internet Explorer non era ancora stato progettato... infatti mi ricordo benissimo che come browser il mio amico usava quello di IOL (italia on line, uno dei primissimi provider in italia poi ciucciato da libero). Si potevano fare ben poche cose al tempo (mi ricordo che parecchi siti erano inaccessibili e che c'erano le pagine gialle dei siti XD .. chissa' come mai non le hanno piu' fatte...) ma una di queste era CHATTARE. La chat era via HTTP con la pagina HTML che faceva postback continuamente. Cioe' non era ancora stato fatto Explorer, figuriamoci l'iFrame e Ajax :)
Mi ricordo benissimo quali furono le prime cose che fece il mio amico con quella chat: cercare di importunare le ragazze e insultare i ragazzi. Il poter essere completamente anonimi penso fosse uno dei motivi principali che portavano le persone a comportarsi da perfetti coglioni, anche perche' era una cosa che fino a quel momento nessuno aveva sperimentato con cosi' tanta facilita'. Pero' ammetto di essermi divertito parecchio assistendo alle sue sessioni di chat XD

Finalmente arrivo' il 1998 e mio padre si decise a rinnovare il mio pc: Pentium II nuovo di trinca con modem, scanner e casco multimediale (4 di queste cinque cose si rivelarono un pacco...). Mi fu chiesto un username e una password per le 2 settimane di prova di union on line: con unpo' di esitazione ("ma mica ci vorra' nome e cognome") guardai sulla mia scrivania il gioco "wing commander prophecy" e dissi con un po' di timidezza "profesi!"... AH che bei ricordi ^^
E cominciai a navigare e navigare e navigare. Scoprii anche il meraviglioso mondo delle email (tramite outlook express). Poi smanettando cercai di capire cosa fosse quella voce "newsgroup" e a cosa servisse. Quando lo capii mi si apri' un mondo... Ricordo ancora come se fosse ieri: avevo il mio abbonamento mensile a UOL (Union On Line) e provai ad accedere a it.fan.sailor.moon (IFSM)... da quella volta ogni giorno scaricavo le mail del niusgrup, me le leggevo e rispondevo... quella fu la mia prima vera esperienza di comunicazione con altre persone tramite web. Li' conobbi un amico di genova (mio padre: "ma sei scemo a incontrarti con uno visto su internet? e se ti rapiva???" "papa', ma gli piace sailor moon" "oh poverino...") che in futuro mi presento' l'inge. E in seguito l'inge venne al disi per merito mio e conobbe tutti voi. Quindi ringraziatelo se conoscete l'Inge e se potete scrivere tutti insieme qua sul blog dell'inge :) Mi rendo conto che questo discorso sta degenerando e non porta da nessuna parte.. pero' dai un po' vi piace farvi i cazzi miei no? Parlavamo di comunicazione ed eravamo arrivati ai niusgrup...

Ok un bel giorno su questo niusgrup si decide di andare a chattare la sera tutti insieme su IRC.. e io: "che??? ma come si fa???" e da li' mi insegnarono/imparai ad usare uno degli applicativi a cui sono piu' affezioanto. Se non avete mai usato mirc (ma ne dubito) vi siete persi il piu' bello e immediato modo di cazzeggiare con mille persone differenti che la rete abbia mai conosciuto. Al tempo si usava il server azzurra (esiste ancora?? si a quanto pare si...) e li' cominciai col farmi introdurre dal mio caro amico abdul a tutti i suoi amichetti cosplayomani. Li' incontrai duemila miliardi di persone sparse per l'italia che ancora adesso vado a trovare spesso e volentieri. Li' insultai anche il ramezzo (come tutti gli altri) e mi feci le 4 di notte piu' e piu' volte a cazzeggiare con l'abdul. Indimenticabile la prima volta in cui tirammo fuori entrambi il coraggio e ci mettemmo a (s)parlare di un nostra amico in comune che alla fine scoprimmo stare sulle palle un po' a tutti.... Non ricordo nessun periodo in cui abbia allacciato (e slacciato) cosi' tante amicizie come quando chattavo su irc. Il bello era che potevi scegliere il canale, c'erano duecento persone, una confusione bestiale, un carnaio.. ma ci si divertiva da morire e talvolta (tra un cazzeggio e l'altro) si intavolavano discorsi davvero interessanti. Dopo qualche anno pero' la gente a cominciato a loggarsi e a rimanere muta... i canali di azzurra erano pieni di gente ma desolatamente poveri di chiacchierate. Magari con l'arrivo dell'ADSL la gente si loggava su Azzurra e nel frattempo si scaricava il mondo, trascurando le chat, mentre prima siccome ogni secondo di connessione lo si pagava magari se decidevi di chattare facevi solo quello (e magari ti scaricavi un mp3 da prometeo via)...
oppure con l'arrivo di napster, di msn messenger, di icq, di c6 .. la gente ha cominciato a trovare altri modi di dialogare .. e magari questi nuovi modi erano piu' congeniali alla maggior parte della gente.. Infatti invece di chiacchierare (magari confusamente) con 2000 persone alla fine ti fai la tua lista di amici e parli solo con loro. Fatto sta che azzurra si e' svuotato e anche io ho smesso di metterci piede. Ora uso Skype e MSN Messenger.. la qualita' della comunicazione e' nettamente migliorata (specie con skype.. posso parlare con altri 4 o 5 amici usando la voce e magari facendomi pure vedere), ma secondo me si e' perso un bel po' di quello che si aveva una volta. Ci si dava appuntamento a una certa ora per parlare tutti insieme (di solito dopo le 9 di sera, quando la connessione costava meno), e chiunque aveva la possibilita' di unirsi alla discussione.. nuove persone si aggiungevano quasi quotidianamente. Per non parlare di canali come #finalfantasy che erano frequentatissimi, e se eri un habitue' potevi sempre trovare qualcuno con cui chiacchierare se ne avevi bisogno.
Insomma oggi giorno alla fine la massa si e' orientata verso un tipo di comunicazione piu' individuale, piu' (se me lo concedete) settoriale e in un certo senso piu' reale... Quando esci con 200 amici non e' che parli con tutti contemporaneamente (come su mIRC), ma alla fine ti ritrovi a parlare con 2 o 3 amici che ti sono seduti vicino (le chat aperte con i contatti online della tua lista su MSN/ICQ/Bonjour o Skype)...
Infine (quasi parallela alla comunicazione via IM) c'e' la comunicazione tramite forum e tramite blogs (coi commenti). Mi ritrovo sempre piu' spesso a sentire persone dire: "eh si scrivo sul forum di questo", "ho postato un messaggio sul forum di quest'altro". Personalmente ho frequentato pochissimo i forum ( a parte uno di Phantasy Star Online su cui postavo assiduamente), e ultimamente li ho completamente ignorati. Li trovo estremamente utili per trovare informazioni e opinioni (pensate ai forum su C# e ai forum di tech support delle software house), ma li ho mai sentiti vicini come mezzi di comunicazione.. Vabbe' sentite fuori c'e' un cielo rosso fuoco e io sinceramente non so piu' cosa dire... spero di non avervi annoiato..

P.S.: mirc-malinconici di tutto il mondo, appuntamento alle 10 del 10 ottobre 2007 sul canale #ciane-ge di azzurra :)

16 commenti:

  1. Che si fa il 10/10? ho capito devo scaricare mirc...
    Cmq ti sei dimenticato il periodo ICQ-Ultima Online che ha fatto la storia dei mmorpg.
    Ho ancora un po' di log storici da qualche parte, mi spiace che quell'infame del Kei e soprattutto quel gobbo di Pentolino si facciano vedere poco in rete (da noi in particolare).

    RispondiElimina
  2. Ma sto Blog, non era un po' di tutti????
    E' solo di Abdul????
    Ma così è una realtà monarchica con un unico despota........triste!!

    RispondiElimina
  3. Oddio, che ho fatto stavolta?

    RispondiElimina
  4. Maro'... prima dici le "mail del newsgroup"... poi dici che il newsgroup fa parte del web... un articolo di Repubblica è più preciso!

    Comunque, questa storia di Sailor Moon mette sia te che l'ingegnere in cattiva luce, eh... guarda te a chi mi tocca spiegare pagerank!

    RispondiElimina
  5. Che discorsi da vecchio! Si stava meglio quando si stava peggio XD

    Ma davvero dunque l'ing è fra di noi per colpa di Sailor Moon?! Che storia!! Inge, ti voglio sentire urlare "Oh, no, per me è finita!" ghgh XD

    Cmq io uso tuttora mIRC, forum e MSN.. anche se alla fin fine quello che uso meno è proprio quest'ultimo.. basta mi fermo qui che sennò mi sento vecchio anch'io! :-)

    RispondiElimina
  6. Ma dall'alto della gobba vi lurko sempre! Ciriciao :)

    RispondiElimina
  7. UOHHHHHHHH piano coi termini! Non sono io quello di Sailor Moon! Anzi a proposito di newsgroup devo avere ancora da qualche parte un cd con dei backup...

    RispondiElimina
  8. Leggete bene:
    "Li' conobbi un amico di genova (mio padre: "ma sei scemo a incontrarti con uno visto su internet? e se ti rapiva???" "papa', ma gli piace sailor moon" "oh poverino...") che in futuro mi presento' l'inge."

    Che poi quello di Genova fosse un suo amico, è tutto da dimostrare...

    RispondiElimina
  9. MA GRANDE PENTOLINO!!! Belin saperti qui misteriosamente in silenzio a lurkare da un lato mi da' sicurezza dall'altro mi fa un po' paura XD

    RispondiElimina
  10. Abdul non essere ipocrita. Quando quell'individuo ti modificava la playstescion e ti dava i giochi copiati era il tuo migliore amico :P

    RispondiElimina
  11. "quell'individuo" si faceva pagare 50.000 a cd copiato, cazzo.
    Si è fatto la macchina grazie a me, negli anni '90

    RispondiElimina
  12. Ne spendevi 800.000 e ti facevi il masterizzatore.....io ho fatto così

    RispondiElimina
  13. EMMINCHIA, I giochi originali costavano 100 000 e tu li pagavi 50 000 quelli copiati?

    RispondiElimina
  14. @Cap a quel tempo un "masterizzatore" minimo costava 1 testone e mezzo
    @Prop beato ignorante, i giochi giapponesi/americani costavano dalle 180 alle 200 mila lire dai vari ladri di genova

    RispondiElimina
  15. il vaffanculizzatore12 dicembre 2008 01:10

    Mavaffanculova.

    RispondiElimina

Ricordatevi che i commenti vengono moderati!!!