martedì, giugno 17, 2008

Notte prima degli esami

Giornata significativa questa: gli europei di calcio, il maltempo che ha bloccato mezza Genova stamane (e per un pelo anche la mia 600, in mezzo metro d'acqua), ma soprattutto la vigilia di maturità per 500000 studenti.
Ricordo ancora i giorni di preparazione, le ultime strategie pianificate per passarsi informazioni durante gli scritti.
Ricordo una ragazza di un'altra sezione, che aveva sotto il banco un libro di letteratura.
Ricordo un tema schifoso, che mi valse un 7 credo.
C'era la commissione esterna e il voto in sessantesimi.
Ma ricordo meglio lo scritto di matematica. Con la Prof. di Italiano che faceva da passa-parola per aiutare gli studenti. I bigliettini con le formule tatuate un po' ovunque sul corpo della gente.
Per l'occasione il sottoscritto, dotato di camicia larga aveva piazzato un paio di foglietti in fondo alle maniche. Li potevo tirare verso le mani con un sistema di fili, tipo carrucola. Alle 13, sembravo un pupo siciliano che si è scontrato con Spiderman.

Mi ricordo la sera prima degli orali, quando per l'agitazione mi lessi due testi di Storia, più quelli di critica storica. Tutte le battaglie mi ricordavo.
E quella zoccola di professoressa che mi chiese quando avevano votato per la prima volta le donne in Italia...
Mi ricordo il Presidente della commissione, che veniva dal Doria e si presentava conciata come una Spice Girl. DA, forse era una tua insegnante.

Non c'erano ancora tutti sti cellulari di oggi 11 anni fa. C'era Internet e le leggende metropolitane sulle tracce già in giro. Una mia compagna in particolare, millantava che conoscenti italiani all'estero (in Nuova Zelanda) le potessero passare i titoli dei temi nella notte. Naturalmente tutto ciò non avvenne.
Non che avere le tracce poche ore prima degli scritti possa essere utile. Credo che se uno sa scrivere, può scrivere di qualsiasi cazzata, anche dei problemi intestinali del Leopardi. L'importante è scriverlo in una forma spigliata e senza errori di grammatica.

In bocca al lupo ai maturandi.

2 commenti:

  1. L'insegnante di che materia era? così restringo la cerchia.

    RispondiElimina
  2. Se non ricordo male di italiano.

    RispondiElimina

Ricordatevi che i commenti vengono moderati!!!